Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK
     
 
09/12/2019 - 06:38  
Home Page   Contatti    
Home Page
STATUTO     
     
CENSIMENTI      
ULTIME NOVITA'     
REGOLAMENTI      
         
ANNUNCI     
PHOTOGALLERY     
LINK UTILI      

 

 

CHI SIAMO
..........................................................................................................................

L’Ambito Territoriale di Caccia AL4 (ATCAL4) è un ente di diritto privato che svolge pubbliche funzioni per conto della Regione Piemonte dalla quale è stato istituito nel 1995. L’ATC si occupa dell’organizzazione dell’attività venatoria, della gestione della fauna e di quella del territorio in senso lato.
Come previsto dalla legge nazionale e regionale, l’Ambito è amministrato da un Comitato di gestione composto da rappresentanti delle Associazioni venatorie, agricole e ambientaliste, nonché da soggetti nominati dagli Enti locali.





Oltre alle funzioni amministrative connesse all’ammissione di un numero massimo prestabilito di cacciatori nel proprio territorio, le principali attività svolte sono:

  • l’organizzazione e l’esecuzione dei censimenti faunistici;

  • la pianificazione dei prelievi e la regolamentazione dell’attività venatoria in tutte le forme previste dalla normativa vigente;

  • l’organizzazione e l’attuazione delle attività di ripopolamento faunistico;

  • la promozione degli interventi di miglioramento ambientale rivolti al mantenimento degli habitat idonei alla fauna selvatica;

  • la verifica dei danni arrecati dalla fauna selvatica alle colture agricole e la liquidazione dei relativi indennizzi;

  • la pianificazione di interventi di prevenzione dei danni stessi, anche mediante l’attuazione di specifici piani di controllo autorizzati dalla Provincia di Alessandria.